Il grande Terremoto del Kantō del 1923

Tokyo-8/9/2013 Il grande Terremoto del Kantō (関東大震災 Kantō daishinsai colpì la pianura del Kantō sull’isola maggiore Giapponese del Honshū il 1º settembre 1923. Fu stimato che il sisma ebbe una magnitudo pari a 7,9 e devastò Tokyo, il porto di Yokohama, e le prefetture circostanti di Chiba, Kanagawa, e Shizuoka, e causò grandi distruzioni in tutta la regione del Kantō. Le morti causate dal sisma e dagli incendi che si sono susseguiti, sono stimati fra 100.000 e 142.000, mentre i dispersi, presumibilmente deceduti, furono 37.000.
Nel 1960, il Governo Giapponese istituisce “Il giorno della prevenzione contro catastrofe naturale” al primo settembre, perché non solo la data del grande Terremoto del Kantō, anche il periodo di gran rischio dei Tifoni.  Ogni anno il 1° settembre, si celebra la commemorazione delle vittime del terremoto e le esercitazioni contro catastrofe  ma questo anno cade il 90° anniversario. Il nostro amico di TomoAmici,  Masamichi Kitani,   da anni sta lavorando per la sensibilizzazione e prevenzione;le piccole azioni della gente che possono fare la differenza tra vita e morte, nel caso di grande terremoto. Kitani Masamichi con altre associazioni, sono riusciti ad organizzare “La settimana dei cittadini per salvaguardarsi da catastrofe” (1/9/2013 – 8/9/2013) nel Parco di Yokoami, dove sorge il tempio dedicato alle vittime della catastrofe di 90 anni fà. Il programma di questi otto giorni è stato molto denso; vari dibattiti, concerti,le mostre, le partite di “GO“, sono aperti al pubblico.  TomoAmici ha sostenuto questa iniziativa e Takashi Kikkawa e Chie Wada hanno partecipano agli eventi.