L’anniversario del Trattato per il disarmo nucleare

Torino – il 7/7/2018
Il mese di febbraio, prima dell’elezioni politiche del 2018, ICAN (International Campaign to Abolish Nuclear Weapons)-Italia ha lanciato una nuova campagna “Italia, ripensaci” con le cartoline. Ogni cartolina si compone di due parti: una rimane a chi aderisce mentre l’altra metà, firmata e indirizzata al Presidente del Consiglio del momento della consegna, verrà raccolta e tutte le cartoline firmate saranno consegnate a Palazzo Chigi il 7 luglio 2018 da ICAN. Poiché il 7 luglio del 2017 è stato approvato il Trattato per la proibizione delle armi nucleari dai 122 stati all’ONU. Purtroppo l’Italia come il Giappone non aveva partecipato né alla discussione né alla votazione per il trattato, come già stato spiegato nell’articolo del novembre 2017

il Coordinamento di cittadini, associazioni, enti e istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi di Piemonte (TomoAmici fa parte di questo coordinamento) ha aderito a questa campagna e hanno raccolta le cartoline in vari occasioni.
Per conoscere i dettagli della campagna, cliccare qui ⇒
Nel giorno dell’anniversario del Trattato per il disarmo nucleare, il Coordinamento ha organizzato un presidio davanti alla stazione di Porta Nuova per spiegare ai cittadini per l’importanza del trattato.
                    Nella stessa data del 7 luglio, “Libera” di Don Ciotti ha lanciato un appello “Una maglietta rossa per fermare l’emorragia di umanità“, e la maggior parte dei partecipanti in maglietta rossa ha distribuito il volantino preparato dal Coordinamento sul Trattato.
Per leggere il volantino, cliccare qui ⇒