Ponte fra Italia e Giappone – TomoAmici

In primo piano

《Notizie da TomoAmici》     


Ultimamente le attività di TomoAmici si sono concentrate ai lavori di traduzione e di creazione di video e di raccogliere le informazioni. Per conseguenza questo sito viene utilizzato per un archivio anziche come un diario.
Vi chiede la vostra comprensione e utilizzate questi materiali!  Grazie!!


Per l’evento del 28 settembre a Rivalta, TomoAmici ha aggiornato il video “Fermiamo l’apocalisse!” del prof. Luigi Mosca del gennaio 2017.

 Torino – 3/10/2019 “Europa senza armi nucleari: un sogno realizzabile”  

 Torino il 26/05/2019   Lo stage di Aikidō per Orto dei sogni
 
TomoAmici ha partecipato come un componente del 《Coordinamento piemontese di cittadine e cittadini, associazioni, enti ed istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi》ai cortei dietro questo striscione del 24 aprile e dello primo maggio 2019.

 L’ottavo anniversario dell’incidente nucleare di Fukushima dell’11/03/2011.
Il messaggio del signora Ruiko Mutō, un’attivista di “Le donne di Fukushima contro il nucleare” e la delegata dei querelanti del processo penale contro ex diligenti di TEPCO per l’8° anniversario dell’incidente nucleare di Fukushima è stato pubblicato sulla pagina “Fukushima -Tōhoku dopo il marzo 2011”.
Ai cari amici del mondo che si stanno impegnando con tutta la loro forza per eliminare le centrali nucleari

Torino-22/02/2019
Il direttivo del Ponte fra Italia e Giappone – TomoAmici ha approvato l’ingresso di Shiro Yamada come membro del direttivo.
Presidente: Chie Wada (Torino)
Direttivo: (in ordine alfabetico)
– Sarah Anglesio (Torino)  – Massimo Fogliato (Torino)  – Takashi Kikkawa (Tokyo) – Alessandro Maggiolino (Torino)  – Alessandro Melle (Torino)  – Tomomi Tanaka (Osaka) – Francesco Stillitano (Torino) – Andrea Vitali (Torino) –
Shiro Yamada(Torino)


 Il TomoAmici fa parte del Coordinamento di cittadini, associazioni, enti e istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi di Piemonte, e partecipa alla campagna “ITALIA RIPENSACI Firma il bando Onu contro le armi nucleari!”.
Per leggere il testo, cliccare qua ⇒
Il Trattato per la proibizione delle armi nucleari in versione italiana. 


 Dopo l’incidente della Centrale nucleare Daiichi di Fukushima del marzo 2011, l’acqua radioattiva è sempre in aumento e il Governo del Giappone ha deciso di versarla nell’Oceano Pacifico.
La Tokyo electric power company (Tepco) sosteneva che questa acqua sia priva di radioattività tranne il trizio, ma si è scoperto che  il sistema di filtrazione non ha mai eliminato gli elementi radioattivi. Questo non riguarda solo i pescatori locali, anzi è il problema del mondo intero.
✦ Dobbiamo essere vigili anche alla decisione del Giappone!!
Per saperne di più leggere ⇒