Yamato-O al Salone del Libro di Torino 2017

Torino -il 22 maggio 2017             日本語の記事はこちらから⇒

Il 30° Salone Internazionale del libro di Torino
2017, intitolato “Oltre i confini”,  si è concluso il 22 maggio, con grande soddisfazione degli organizzatori. Questa edizione è riusciata ad  attrarre ben 140.746 visitatori cui si aggiungono altri 25 mila biglietti venduti negli eventi collaterali e al salone off. Tuttavia questi risultati non erano stati previsti, poiché le grandi case editrici come Mondadori ed Einaudi avevano disertato il Salone di Torino per partecipare ad un altro “Book Fair” organizzato a Milano proprio un mese prima dell’apertura del Salone di Torino. Il numero dei visitatori, il volume delle vendite delle case editrici che hanno partecipato al Salone, nonché la varietà delle iniziative, hanno decretato questa edizione come la migliore edizione.
                      
In In questa occasione memorabile, Yamato – O ha avuto l’onore di partecipare come rappresentante della cultura giapponese presso lo stand dell’Aikikai d’Italia. Aikikai d’Italia è la filiale in Italia dell’Aikikai Foundation di Tokyo, di cui il presidente è Moriteru Ueshiba, il nipote del fondatore dell’ “AIKIDŌ”, un’ arte marziale giapponese diffusa ormai in tutto il mondo. L’Aikikai d’Italia ha presenziato per la terza volta al Salone del Libro, dove ha presentato le pubblicazioni sull’Aikidō ed ha organizzato dimostrazioni  pratiche, il tutto in un ambiente con gli oggetti giapponesi originali, come spade e  origami realizzati da Gianna Alice, 5° dan di Aikidō. La signora Alice viene invitata spesso dall’Istituto di Origami di Tokyo, per insegnare ai giapponesi come ricreare le sue opere.
                                       
Il gruppo di musica giapponese Yamato – O, ha eseguito i brani con abbigliamento tradizionale giapponese e dopo il concerto, la cantante del gruppo, Chie Wada, si è resa disponibile a scrivere, con caratteri giapponesi, i nomi dei visitatori dello stand. Il maestro Alberto Leis, il quale ha organizzato con il maestro Filippo Ladisi, la partecipazione dell’Aikikai d’Italia al Salone del Libro di Torino, si ritiene soddisfatto dell’interessamento del pubblico, ma spera di migliorare ancora per l’anno prossimo. TomoAmici concorda con il maestro!

I commenti sono chiusi.